Le aree strettamente protette russe hanno perso 1,5 milioni di campi da calcio di foreste boreali in 20 anni

Un nuovo studio suggerisce che il disboscamento, oltre agli incendi, è la causa più probabile della deforestazione che sta minacciando pesantemente la biodiversità russa e che emette gas serra anche in aree rigorosamente protette Sebbene il degrado delle foreste, il disboscamento e gli incendi siano piaghe ben note per le aree tropicali, questi rappresentano una…

Forestry and uncontrolled fires destroyed 1.5 million football fields of Russian strictly protected boreal forests just in 20 years

A new study clarifies uncertainties surrounding strictly protected areas in Russia and shows that logging and wildfires are the drivers of deforestation even where they should not happen Although forest degradation, logging, and wildfires are well-known major threats for tropical forests, they also affect boreal forests and significantly contribute to global greenhouse gases emission. In…

Se Greenpeace è riconoscente all’Eni…

Sono tutti col fiato sospeso in questi giorni per la sorte dei 28 attivisti e dei due freelance di Greenpeace arrestati in Russia con l’accusa di pirateria, dopo aver manifestato pacificamente contro le trivellazioni nell’Artico, nei pressi di una delle piattaforme della Gazprom. Tra petizioni nazionali e appelli, ognuno sta facendo la sua parte per ridare la…